Il giorno della tartaruga

copertina tartaruga

Il giorno della tartaruga

 5 12

Una mattina qualunque di dicembre esci di casa sbattendo la porta, affronti la strada, la solita strada, forse un po’ più desolata del solito, prendi di mira una tartaruga che vorresti investire, e ti ritrovi catapultato in un mondo che non ti aspetti. Così il protagonista della storia, Lucio, di mezza età, indolente e cinico, si ritrova in un viaggio assurdo, ma reale, con un percorso a salire, spesso doloroso.
Non si cercano soluzioni precostituite, nella vita reale non esistono. Si cerca semmai di salvarsi almeno un po’, cercando di scoprire cosa ci sia in fondo a noi stessi.

disponibile anche su:
amazon ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l'anteprima del libro:

Svuota

Descrizione prodotto

Una mattina qualunque di dicembre esci di casa sbattendo la porta, affronti la strada, la solita strada, forse un po’ più desolata del solito, prendi di mira una tartaruga che vorresti investire, e ti ritrovi catapultato in un mondo che non ti aspetti. Così il protagonista della storia, Lucio, di mezza età, indolente e cinico, si ritrova in un viaggio assurdo, ma reale, con un percorso a salire, spesso doloroso.
La sua storia si interseca con Asia, una ragazza travolgente, ad altissima tensione erotica, che si inserisce in un gioco di luci ed ombre, portandolo sempre oltre i suoi confini.
Anche nel lavoro tutto si complica perché Lucio, informatore medico, deve fare i conti con gli squali della sua azienda, pericolosi e realistici quanto mai.
La realtà, in fondo, è il filo conduttore, la percezione che accompagna il lettore in tutte le pagine. Dove abitano personaggi vivi, folgoranti, pieni di contraddizioni e di paure, che macchiano l’immaginazione di chi si immerge nella storia, e li sente respirare, soffrire, esultare e piangere, partecipando, parteggiando per loro, con emozione. Senza la pretesa di risolvere niente, ma raccontando sempre qualcosa, qualcosa che possa restare nella pancia del lettore, che possa anche far riflettere.
Così scorrono e vivono anche i luoghi, con tanti angoli di una Sardegna incantata, intensamente colorati dagli stati d’animo. Ambienti che ti sembra di conoscere, dove per incanto ti ci ritrovi.
Non si cercano soluzioni precostituite, nella vita reale non esistono. Si cerca semmai di salvarsi almeno un po’, cercando di scoprire cosa ci sia in fondo a noi stessi.

Autore

Pier Bruno Cosso è nato nel 1956 a Sassari, dove ha sempre vissuto, per scelta, per un legame indissolubile con la sua terra. Dopo una giovanile ma intensa esperienze come giornalista praticante, da quasi trent’anni lavora come Informatore medico scientifico per una importante multinazionale farmaceutica.
Leggere, ma soprattutto scrivere, è sempre stato il suo irrinunciabile accompagnamento spirituale. Nel corso degli anni ha pubblicato diversi racconti, una antologia di poesie con altri autori, e diversi articoli su periodici locali.
La sua passione più recente è la corsa, e le maratone di cui non può più fare a meno. Infondo anche nella corsa, come nella scrittura, bisogna saper scavare dentro se stessi per capire come si è fatti veramente dentro. Anche nella corsa, infatti, bisogna metterci dentro tutta l’abnegazione, una disciplina ferrea, e un’incessante passione con sempre tanta, tanta fatica. Dove forse si incontrano emozioni, chilometri e parole…

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg
Dimensioni 15 x 21 cm
Scegli formato:

Brossura, eBook

ISBN

9788898440276 – 9788898440788

Pagine

174

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il giorno della tartaruga”

Ti potrebbe interessare…