Oscuri Delitti

copertina oscuri delitti

Oscuri Delitti

 12

Dodici delitti. Oscuri. Una dozzina di morti, tra la città e la provincia, e forti dubbi sui presunti colpevoli. Insomma, “Oscuri delitti”.
Un libro da non perdere per gli appassionati di gialli e di noir: descrizioni inedite della nostra terra ed una accurata cronaca snocciolata da chi quei casi li ha seguiti passo passo senza tralasciare gli atti giudiziari che hanno fotografato in modo istituzionale quelle vicende.
Nuova edizione 2013 con l'aggiunta dei casi “il duello” e “la chiesa degli appestati”.

disponibile anche su:
amazon ibslibreriauniversitaria_logo

Svuota

Descrizione prodotto

Una “carrellata” più che mai cruda e veritiera di dodici omicidi avvenuti nel Piacentino. Casi rimasti irrisolti, indiziari, e anche casi in cui fino all’ultimo gli imputati hanno gridato la propria innocenza.
Li ha seguiti uno per uno il giornalista e scrittore Ermanno Mariani, da anni ormai “il giornalista” piacentino di cronaca nera, e li ha raccolti nella sua fatica “Oscuri delitti”.
“Ho cercato di raccogliere nel libro i casi che più mi hanno colpito, recenti, ma anche passati — ha spiegato Mariani — l’ho fatto sempre senza lesinare sui particolari. Tra i delitti raccontati quello che forse più mi ha colpito è il caso della morte di Melinda Sucks, una donna il cui cadavere fu bruciato e ritrovato in un cantiere a Le Mose. Ancora oggi quel caso è parzialmente irrisolto”.
«Ho cominciato a leggere un racconto al mattino e non mi somo più fermato. Al pomeriggio avevo finito il libro». Quale miglior pubblicità per un testo noir quella fatta dal capo della Squadra mobile di Piacenza, Stefano Vernelli.
Mariani ha sottolineato l’importanza di restare distaccati dai fatti, anche se non troppo, per poterli raccontare, cercando dettagli e avvicinandosi alle persone che, in qualche caso, potranno essere coloro che verranno arrestati poco dopo. Se per Mariani è importante non tanto arrivare primi “ma andare via per ultimi” da una scena criminosa, per Vernelli “non è vero che i giornalisti diano fastidio. In diversi casi si collabora, perché, ad esempio, è più facile che le persone si lascino andare con un giornalista piuttosto che con un investigatore. E per chi indaga su un delitto le prime 24-48 ore sono decisive per acquisire informazioni e avere un quadro della situazione”.
Il libro racconta dodici delitti, a partire dalla strage di Strà, “inchiesta tuttora aperta dalla magistratura militare di La Spezia” ha detto Mariani “fino al caso della cinese trovata quasi decapitata in casa nella zona di via Roma”.
Nuova edizione 2013 con l’aggiunta dei casi “il duello” e “la chiesa degli appestati”.

Autore

Ermanno Mariani, cronista di nera e giudiziaria, scrive per “Libertà” quotidiano di Piacenza, corrispondente Ansa, collabora anche con le emittenti radiofoniche radio Inn e Radio Sound oltre che con l’emittente televisiva Telelibertà.
Laureato in lettere all’università di Parma, in passato ha collaborato con il Giorno, l’Unità, e con le edizioni di Parma e Piacenza Mattina, La Provincia di Cremona, Telecolor, Corriere Padano di Piacenza e Corriere Padano di Lodi, Cronache Padane, Gazzetta di Piacenza. Occasionalmente ha anche collaborato per Repubblica, Gazzetta di Parma, Corriere dell’Oltrepo, Indipendente, La Padania, Resto del Carlino, La Nazione, Il Giornale di Brescia, Radio Popolare e per il mensile Noir.
Ha pubblicato i racconti: “Lungo la via Emilia”, (1993), “Il Buso conte di Vigoleno e di Carpaneto (1996) “La battaglia del ponte di Lodi” (1996) “Cronisti di Provincia (1997) “Il grande rastrellamento” (1999) le ricerche storiche “Il Ballonaio” (1991), “Prigionieri senza nome” (2002) “L’ombra del ras” (2003), “L’eccidio di Strà la banda Maroder Pasini” (2004), “Piacenza Liberata” (2006)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg
Dimensioni 15 x 21 cm
Scegli formato:

Brossura

ISBN

978-88-98440-10-8

Pagine

232

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Oscuri Delitti”