Collana Terzo Grado

La tua ombra ti sta aspettando

12.00

Una vittima, incatenata e nascosta, e un carnefice, che si gusta sadicamente il lento scorrere di quella giornata. Due gemelle legate da un destino insolito e cinico. Si intrecciano vicende diverse, che coinvolgono persone con ruoli differenti tra loro. Ma in ognuno dei personaggi, dal più moralista al più disonesto, si scorge l’alternanza tre il Bene e il Male, tra la Luce e l’Ombra… quell’Ombra che richiama la parte più nascosta e oscura di ogni individuo, che racchiude sentimenti come la colpa, la vergogna, la paura.
Al termine i due percorsi convogliano nello stesso giorno e…

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l'anteprima del libro:

A proposito di Clelia

12.00

Fabrizio è un uomo di mezz’età, reduce da un doloroso divorzio e costretto ad una vita da single, monotona e ripetitiva. Travolto da un muro di nostalgia, decide di ritrovare Clelia, una donna conosciuta ed amata appassionatamente vent’anni prima a Firenze e poi scomparsa senza lasciare traccia. Forse per potersi riappropriare del furto patito nella sua giovinezza oramai perduta, inizia un’indagine appassionante e incalzante, nel corso della quale, fra incontri con personaggi ambigui e inquietanti – quasi spettri pallidi e impalpabili giunti dall’aldilà – e indizi sempre più attendibili, si profila l’esistenza di un futuro avvenimento, grave e inaspettato.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l'anteprima del libro:

Il tesoro di Santo Stefano – Danilo Persicani

12.00

Il Tesoro di Santo Stefano è una raccolta di oggetti preziosi la cui origine sarebbe riconducibile ad un’antica leggenda medievale: viene però trafugato secondo modalità assolutamente incomprensibili. Delle indagini viene incaricato il commissario De Siris della Questura di Piacenza ma il Tesoro diviene contemporaneamente oggetto di esasperata ricerca anche da parte di un’organizzazione criminale…

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l’anteprima del libro:

Badlands along Po river

12.00

Paul è un quarantenne di provincia, senza un lavoro fisso, con pochi amici, e con tanti rimorsi sulle spalle, uno fra tutti la sua ex compagna, Daniela, che l'ha lasciato per tornata a vivere in Romania.
Per sfuggire ai problemi di tutti i giorni, Paul parte con il suo pick-up per un viaggio attraverso la pianura Padana fino alla foce del Po. Ma una volta arrivato in Polesine si ritrova suo malgrado coinvolto in una torbida ed inquietante vicenda di misteriose morti, persone scomparse e sette religiose.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l'anteprima del libro:

Il Verme Mongardi Fabio

12.35

Sullo sfondo di una Ravenna autunnale e grigia, con un cuore antico che emerge di tanto in tanto dai monumenti e dai ricordi, si muovono i protagonisti di questo giallo intenso e d’atmosfera dove si mescolano emozioni, sentimenti e riflessioni sulla vita. Un ispettore di polizia vicino alla pensione, che si fida più del suo intuito che della moderna tecnologia, indaga sulle morti apparentemente inspiegabili di tre vecchi reduci dai campi di concentramento nazisti.

Assassinio sul Red River – Marcie R. Rendon

12.35

Cash e lo sceriffo Wheaton hanno uno strano legame. Lui la tirò fuori dall’auto distrutta di sua madre quando aveva tre anni e da allora la tiene d’occhio.
Il Minnesota settentrionale, lungo il Red River, è un luogo duro in cui vivere e, a tredici anni, Cash lavora già nelle fattorie.
Ma lei è ancor più dura della vita: agile, indossa sempre giacca e pantaloni di jeans, fuma Marlboro e beve Bud.
Guidare il camion è la sua fonte di vita e giocare a biliardo è la sua grande passione.
Wheaton immagina per lei una vita migliore.
Vuole che entri nel Junior College.
Nel sogno, Cash è anche di più della protetta di uno sceriffo, della futura studentessa, della ragazza tosta e brava con la stecca da biliardo.
Nel sogno, Cash vede, ed è quello il punto di partenza per iniziare l’indagine e scoprire chi ha commesso l’Assassinio sul Red River.

 

Intrigo a Istanbul – Maddalena Tiblissi

12.35

Estate 2013: mentre a Istanbul iniziano le proteste per il Gezi Park, qualcuno lavora nell’ombra per preparare un attentato, servendosi di un terribile terrorista di cui nessuno conosce il volto e che ha un’intelligenza fuori dal comune. Ma una nouvelle Mata Hari e i servizi segreti internazionali sono sulle sue tracce. Una spy story avvincente e mozzafiato a cui non manca una storia d’amore intrecciata alle vicende che si susseguono.

Prima la voce Maddalena Mantovani

12.35

La telefonata di un Commissariato di Polizia irrompe nella vita di Emma, studentessa universitaria alle prese con una tesi di laurea sul Caravaggio, e la costringe a partire immediatamente per Roma. Qui, la dottoressa Damiani, donna stravagante giunta ormai a fine carriera, sta indagando sulla morte di Caterina Leonardi, moglie di Jacopo Doschi, dal quale Emma aspetta un figlio. Nel corso dei colloqui con il commissario, la ragazza ripercorre gli ultimi mesi vissuti con l’uomo del quale si è innamorata, mentre nel suo animo affiorano dubbi e angosciosi timori.

 

L’erba più verde Analisa Casali

12.35

La giovane ispettrice di polizia Fiorella La Guardia vorrebbe dare una svolta verde alla propria vita: ha appena lasciato il vecchio appartamento di città e acquistato una villetta tra i campi. Il resto della sua esistenza segue però i binari di sempre: una madre premurosa e “per bene” che elargisce consigli non richiesti, una sorella attraente, fidanzata e impicciona, che cerca di trovarle un buon partito, un capo, il commissario Riccardi, che non la apprezza e l’agente scelto Tindaro, il suo fedele compagno di inchieste. Fiorella e il suo sottoposto sono impegnati in un’indagine minore, un furto di rame che dal cimitero di Cremona li porta in una cascina dei dintorni. I due incappano casualmente in un omicidio scoprendo un corpo in un compostore di biogas; da lì parte l’inchiesta che porta la poliziotta a familiarizzarsi con la campagna cremonese. La storia scorre parallela su due piani: l’indagine dell’omicidio e la vicenda personale di Fiorella alle prese con un nuovo possibile fidanzato, di professione agronomo. Le ipotesi investigative sono molte, gelosie famigliari, problemi sul lavoro, amicizie pericolose e Fiorella le vaglia attentamente tra passeggiate meditative lungo il Po, tentativi falliti di occuparsi dell’orto e ripensamenti sulla sua relazione amorosa appena sbocciata. Un romanzo in una accattivante veste noir su temi di scottante attualità, quali l’ecologia e la violenza di genere.

Le pievi di San Colombano – Danilo Persicani

13.00

Due fatti di cronaca nera, apparentemente slegati tra loro, vengono esaminati e posti a confronto nell’articolo di un giornalista milanese. Durante le feste di Natale, una bambina spagnola viene rapita in pieno centro a Milano, mentre, nello stesso periodo, un piccolo spacciatore, anch’esso spagnolo, ma da qualche tempo residente in Italia, viene arrestato a Piacenza. Condotto in Questura, l’uomo riesce a prendere in ostaggio alcune persone ed a sparare alcuni colpi di arma da fuoco prima di arrendersi.
Sui due episodi indagano il commissario De Siris, un collega della Questura di Milano e la polizia spagnola, ma De Siris, più di ogni altra cosa, sospetta che, dietro all’inspiegabile comportamento dello spacciatore, vi possa essere un legame con la precedente sparizione del Tesoro di Santo Stefano.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l’anteprima del libro:

Il marchio della bestia

13.00

Bonela, paese immaginario della Sardegna. In località Sa Funtanedda, vengono trovati i cadaveri di due ragazzi. Gli omicidi sono efferati, a colpi di pietra, il giorno è quello dello sbarco sulla Luna, nel luglio 1969. A indagare il maresciallo Carmine Dioguardi, uomo del Sud che somiglia al caratterista Carlo Romano (figura che incarna mirabilmente l’italiano medio), “sbattuto” in Sardegna per motivi che ignora. Le modalità omicidiarie  rimandano a un triplice omicidio accaduto nel 1919: che ci siano legami? Una faida che  improvvisamente si riaccende? In fondo, la vendetta è come un fiume carsico, capace di riaffiorare a distanza di anni.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

 

I segreti della famiglia Ferrolongo – Danilo Persicani

13.00

Asti, 1939. In un pomeriggio di settembre, nella splendida villa della ricca famiglia Ferrolongo, vengono trovati i corpi di Agnese Ferrolongo e del figlio Corrado Lanzi, uccisi da due colpi di pistola, a bruciapelo. Le indagini dei carabinieri si svolgono esclusivamente all’interno della famiglia, che da molto tempo fa discutere i salotti buoni della città, come anche la comune gente di strada. Il desiderio popolare di porre fine a certe squallide e scandalose dicerie, vive attorno alla famiglia Ferrolongo da tempo immemorabile, porta gli investigatori a una soluzione rapida: l’accusa di duplice omicidio premeditato a carico dell’ingegner Federico Lanzi, marito di Agnese e padre di Corrado. A sua difesa viene nominato un noto penalista, l’avvocato Alfredo Vigero, che, con determinazione e sagacia, riuscirà a risalire all’autore dei due omicidi… E non solo.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

7guns

13.00

In un ufficio di città come tanti, un impiegato, dopo una giornata interminabile di lavoro, trova un misterioso pacco. Senza destinatario e senza mittente. All’interno, una rivoltella. Da quel momento il sette (così verrà chiamato il protagonista, come il numero della pistola che gli è stata consegnata) si troverà catapultato in un gioco pericoloso. Infatti altri sei giocatori si stanno dando la caccia. Tutti hanno una rivoltella. Scopo del gioco, recuperare con ogni mezzo tutte e sette le armi numerate entro quarantotto ore dalla loro consegna. Il premio in palio è di dieci milioni.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo

L’onda del movente – Giorgio Peruzio

13.00

Morti apparentemente naturali si rivelano delitti ingegnosamente celati. Il vicequestore Gabuzzi, appena nominato a capo della Squadra Scientifica Investigativa della Questura di Firenze, si dedica a ricostruire il profilo del serial killer. La chiave è il movente. Quando viene scoperto e reso pubblico, mentre panico e tensione si diffondono in città, un giovane informatico si costituisce, assumendosi la responsabilità dei delitti noti e di altri, mai prima scoperti. Tuttavia, Gabuzzi non è convinto: il profilo del reo confesso non corrisponde a quello del misterioso killer. L’enigma non è risolto e Gabuzzi deve destreggiarsi tra le pressioni dei mass media, il Magistrato che vuol chiudere il caso e altre morti. L’indagine prosegue così fino alla sorpresa finale. Intanto, una seconda inchiesta, che pareva di poco spessore, scoperchia un pericoloso complotto, coinvolgendo i rampolli della Firenze bene. Sullo sfondo, il fascino e il respiro storico della capitale gigliata, tra architettura rinascimentale e moderni intrighi. Dentro questo quadro di bellezza e inquietudini, si muovono i protagonisti con le loro pulsioni, contraddizioni e sentimenti, in un crogiuolo di emozioni, ora dolci ora stridenti.

La teca di cristallo – Danilo Persicani

13.00

I tragici fatti di sangue accaduti sulle alture di Bobbio sembrano preludere a una svolta significativa nelle indagini degli inquirenti. Se da un lato i nomi degli autori dei vari omicidi e i loro mandanti possono considerarsi acquisiti con certezza, dall’altro, il luogo dove il tesoro di santo Stefano è stato nascosto, dopo il suo trafugamento dal cantiere nell’ex oratorio di Contrada San Salvatore a Piacenza, continua a rimanere un mistero assolutamente irrisolto. Il commissario De Siris, il capitano Santospino e il PM Corsano formano una squadra di investigatori molto affiatata, ma questo non basta per dare conclusione al machiavellico intrigo, che dimostra di essere sempre più di dimensioni internazionali. E allora, come spesso accade in queste complicate situazioni, è l’elemento marginale a dare un impulso decisivo alle indagini. Una serie di abili e al contempo casuali intuizioni del commissario De Siris fa scoprire che un omicidio apparentemente legato al mondo della prostituzione in realtà nasconde ben altre motivazioni e altri tesori.