giallo

L’uomo dal naso d’argento – Fabio Filippi

12.35

Le ricerche partiranno da Praga, città magica e capitale asburgica del Sacro Romano Impero che sotto Rodolfo II fu il crocevia culturale di artisti e alchimisti. Anche tra le mura del castello Hradčany, che custodisce opere raffinate di grande valore, si nascondono i segreti di quella morte sospetta. I due amici seguiranno le tracce utili e gli indizi per mezza Europa. In Danimarca, dove lavora l’astronomo Longomontano, in Polonia alla corte della principessa Anna Vasa dove, pare, sia custodito un diario di un parente del grande astronomo. Una corsa contro il tempo e contro gli eventi che stanno maturando. Le divisioni religiose e politiche diventeranno poi insanabili e porteranno, di lì a poco, alla guerra dei trent’anni che dilaniò l’Europa in una delle guerre più devastanti e lunghe della sua storia.

L’ipotesi di Riemann e il Sessantotto – Cesare Bianco

12.35

Tra gli indagati c’è Chiara Dutto, assistente del primo professore ucciso e legata agli altri due. Con lei negli anni dell’università Giorgis aveva vissuto un’intensa e appassionata storia d’amore, interrotta soprattutto a causa di una diversa visione della politica e di un’opposta valutazione della lotta armata.
Appena laureata, Chiara era scomparsa. Nessuno sapeva dove fosse andata, ma diversi sospettavano che avesse aderito alle Brigate Rosse e fosse entrata in clandestinità.
Dopo due anni era improvvisamente tornata e aveva iniziato la carriera universitaria.
La vicenda si svolge, in una Torino sotto assedio per il primo processo delle BR, nell’ultimo periodo del sequestro Moro. Proprio il giorno in cui il presidente della Democrazia Cristiana viene ucciso, il giallo viene risolto.

1968 – Dianella Bardelli

10.00

Marina studia all’Università di Bologna. Legge libri presso un’associazione di ciechi. Una mattina da una finestra vede un ragazzo picchiare una donna. Nel proseguo del romanzo Marina scopre che l’aggressore è il figlio e la donna picchiata è sua madre che subisce abitualmente le sue violenze. Queste cose le viene a sapere alcuni giorni dopo dal direttore dell’associazione che conosce questa storia. Quella stessa mattina dalla finestra dell’Associazione Marina vede la madre che aveva subito le botte dal figlio alla fermata di un autobus; decide di seguirla. Ma la donna si accorge di essere seguita e affronta Marina. Vanno a casa di sua sorella, lei si chiama Andreina e la sorella Rina. Marina rimane a lungo in quella casa, mangia con loro, chiacchiera, alla fine viene a sapere una cosa terribile. Le due donne hanno ammazzato il figlio della Andreina. L’hanno fatto a pezzi e messo in un freezer in cantina. Chiedono a Marina di aiutarle a disfarsi del corpo e lei accetta.

Il canto del muezzin – Enrico Faggioli

13.20

Mentre un inquietante messaggio radio mette in allarme i servizi segreti di tutto il mondo, a Piacenza, il commissario Boschi è alle prese con una serie di delitti e strani rapimenti.La logica dell’assassino sfugge ad ogni comprensione, ma solo perché Boschi non ha in mano tutti i tasselli del puzzle .Che legame c’è, infatti, tra un virus letale rubato in Austria, la guerra santa degli integralisti islamici ed il misterioso criminale che si fa chiamareMuezzin? E cosa c’entra,Aspide, il più ricercato terrorista del pianeta con la visita che il Santo Padre ha in programma a Piacenza il 4 luglio? Strani personaggi entrano in gioco: uomini a cui non interessa nulla della gente comune, perché l’umanità non fa parte del loro credo.Ciò che interessa è l’equilibrio mondiale, e poco importa se nel mirino c’è un’insignificante città di provincia.Donne, perfino bambini. Vittime innocenti. Gli americani le chiamano “casualties”.Perdite trascurabili per tuttit ranne che per il commissarioBoschi, che dovrà collocare ogni tassello al suo posto, e anche molto in fretta, perché la sua città, stavolta, si trova ad un passo dall’apocalisse.

disponibile anche su:
amazon ibs

L’Etrusco – Enrico Faggioli

5.0012.00

L’etrusco è forse il più spietato assassino con cui il commissario Boschi abbia mai avuto a che fare. E’ un criminale abile, che non si lascia tracce alle spalle salvo quelle che egli stesso desidera lasciare. Soprattutto, l’Estrusco uccide con una frequenza impressionante, tanto da non concedere agli inquirenti il tempo di ragionare tra un delitto e l’altro.
Perché il serial killer sembra avere così fretta? Quale oscuro disegno si cela dietro una catena di atroci omicidi apparentemente senza senso?

disponibile anche su:
amazon ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l’anteprima del libro:

Il Cantastorie – Enrico Faggioli

5.0012.00

“la polizia è sempre un passo più indietro dell’assassino.” Così il commissario Boschi commenta laconico. Una corsa contro il tempo prima che ci sia una nuova vittima, ma forse esiste un modo: capire perché uccide.
Enrico Faggioli fa vivere di nuovo il commissario Boschi in questa seconda avventura.

disponibile anche su:
amazon ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l’anteprima del libro:

Zanne – Enrico Faggioli

5.0012.00

Chi o cosa cammina nelle notti di quel rigido inverno? E come è possibile cercare una soluzione logica se tutto lascia pensare ad una creatura non umana?
Un emozionante thriller ambientato a Piacenza, dove il protagonista Commissario Boschi dovrà vedersela con un serial killer atipico, sconfinando anche nei misteri nascosti della città.

disponibile anche su:
amazon ibslibreriauniversitaria_logo

Scarica l’anteprima del libro: