vivere

L’isola che c’è I.R.Francesconi

12.35

Alia è una giovane donna fuori dagli schemi.

Ha paura del mondo, delle persone, degli incontri, del futuro.

Trapiantata, assieme alla rumorosa famiglia, in un nuovo Stato, ha perso la spontaneità dei gesti e la fiducia nel domani.

Poi c’è Don, affascinante, altruista, colto, paziente e misterioso come solo l’acqua cheta sa essere.

E c’è una panetteria, un banale venticinque dicembre e un incontro che cambierà le loro vite per sempre.