Zoher

Crux Simplex – Kenan Zohar

15.00

Sul finire dell’XI secolo un cavaliere castigliano attraversa l’Europa alla ricerca del proprio destino. Un’aquila volteggia sopra la sua testa e un’inquietudine senza nome grava nel suo cuore. Dopo aver raccolto intorno a sé una corte di ribaldi ed esclusi, il tormentato cavaliere immagina un fine di redenzione e realizzazione in un’impresa non richiesta di eroismo e pietà cristiana: trasportare in Terra Santa un alto palo di legno rinvenuto lungo il cammino, nel punto in cui una giovane donna dai capelli fulvi e il passato nebuloso si è rivelata al gruppo come testimone di grazia. Intanto papa Urbano II ordina ai fedeli di armarsi e di liberare Gerusalemme. Il tragico ideale di guerra di religioni albeggia sul mondo irradiando la sua luce nefasta sul senso della storia universale.