Kenan Zohar

Kenan Zohar nasce a Gerusalemme nel 1975. Nel 2002 si laurea in architettura presso il Politecnico di Haifa e si trasferisce a Londra dove lavora come architetto. Dopo una prima visita in Italia nel corso dei suoi studi, inizia a imparare l’italiano e, una volta raggiunta una buona padronanza della lingua, si trova a dedicare il suo tempo libero alla scrittura. Nel 2008 pubblica una raccolta di racconti, Rallentamenti sulla strada del Calvario, che ottiene numerosi riconoscimenti in diversi concorsi letterari italiani. Crux Simplex è il suo primo romanzo, scritto in lingua italiana, nel corso di sette anni.

Crux Simplex – Kenan Zohar

15.00

Sul finire dell’XI secolo un cavaliere castigliano attraversa l’Europa alla ricerca del proprio destino. Un’aquila volteggia sopra la sua testa e un’inquietudine senza nome grava nel suo cuore. Dopo aver raccolto intorno a sé una corte di ribaldi ed esclusi, il tormentato cavaliere immagina un fine di redenzione e realizzazione in un’impresa non richiesta di eroismo e pietà cristiana: trasportare in Terra Santa un alto palo di legno rinvenuto lungo il cammino, nel punto in cui una giovane donna dai capelli fulvi e il passato nebuloso si è rivelata al gruppo come testimone di grazia. Intanto papa Urbano II ordina ai fedeli di armarsi e di liberare Gerusalemme. Il tragico ideale di guerra di religioni albeggia sul mondo irradiando la sua luce nefasta sul senso della storia universale.