Luca Prati

Luca Prati nasce a Milano nel 1966. Si laurea in Giurisprudenza nel 1991 e, dopo avere lavorato nei servizi legali di diverse società, da molti anni svolge la professione di avvocato a Milano, occupandosi di diritto d’impresa e dell’ambiente. Ha pubblicato diversi libri e numerosi articoli a tema giuridico, soprattutto in materia ambientale. È da sempre appassionato di storia moderna e contemporanea, oltre che di letteratura e cinematografia. Negli ultimi anni ha pubblicato alcuni racconti e il romanzo Ponte del Diavolo.

Sangue straniero

13.00
  1. L’Etiopia è appena stata conquistata dagli italiani. Un maresciallo dei carabinieri deve prelevare, al confine con il Kenya, un aviatore cartografo della Regia aeronautica, che ha lasciato l’aviazione dopo avere toccato con mano gli effetti di un attacco con i gas su un villaggio abissino. Il maresciallo deve ricondurlo ad Addis Abeba, su ordine del Viceré d’Etiopia in persona. Lungo la pista per Addis Abeba i due si imbattono in un improbabile ufficiale degli alpini, che racconta loro di essere stato vittima di un’imboscata dei ribelli del Negus. Ognuno dei tre viaggiatori, a suo modo, è in cerca di una giustizia impossibile da ottenere. E ognuno ha dei segreti. Alcuni assai più terribili di altri.

disponibile anche su:
ibslibreriauniversitaria_logo