Blog

san-valentino

San ValentinoSan Valentino è alle porte e il romanticismo la fa da padrone in questi giorni di metà febbraio.
Per gli inguaribili romantici, ma anche per coloro che non si lasciano andare ai sentimenti con facilità, ecco una mini-guida ai nostri romanzi perfetti per San Valentino, con una particolarità: nessuno racconta l’amore in maniera scontata. Per questo li abbiamo divisi in romanzi d’amore in senso stretto e romanzi in cui l’amore diviene protagonista in modo sorprendente, insolito, trasgressivo. Evidenziando, di tutti, gli elementi che li rendono originali.

 

Romanzi d’Amore:

copertina La fragilita della farfallaLa fragilità della farfalla di Maura Maffei e  Rónán Ú. Ó Lorcáin – Una storia d’amore di altri tempi, che piacerà a tutti coloro che si definiscono “inguaribili romantici”. C’è un capitano dell’Esercito imperiale austriaco, una bella dama dai capelli lucenti e dal portamento elegante, un amore che nasce a dispetto dell’odio e del rancore che scorre tra le due famiglie dei giovani. Un Romeo e Giulietta ambientato nell’Irlanda del XVIII secolo, nella splendida cornice del Connemara, ma con due fondamentali differenze: alla storia d’amore si affianca la Storia con la S maiuscola, la persecuzione dei cattolici irlandesi, le Leggi Penali che vietavano agli indigeni di professare la propria fede e persino di guadagnare dal proprio lavoro, il desiderio di rivalsa, di affermazione della propria identità che si esplica in un piano ben congegnato con l’obiettivo di colpire al cuore la ferocia inglese. E, soprattutto, siamo assolutamente certi che il sentimento del bel capitano per la dolce fanciulla sia sincero?
Dedicato a: alle donne e agli uomini inguaribilmente romantici, a coloro a cui piacciono le storie d’altri tempi, le narrazioni raffinate, le descrizioni minuziose, le atmosfere avvolgenti.

 

copertina Dannato cuoreDannato cuore di Pier Bruno Cosso – In una Sardegna dai colori accesi, in una Cagliari viva, emozionante, protagonista, Chiara sembra essersi lasciata alle spalle i tumulti, le sensazioni, le forti palpitazioni che la Vita vera porta con sé. Lo ha fatto dopo che un terribile incidente si è portato via sua sorella. Ma sarà proprio a causa di quell’incidente, e della morte di sua sorella, che Chiara, dopo tanti anni, tornerà a vivere, a provare emozioni e, ovviamente ad amare. E lo fa insieme a Daniele, un giovane misterioso che la trascina con sé in un’esperienza adrenalinica, sconvolgente e pericolosa, che farà scoprire di nuovo a Chiara la felicità di essere in due.
Dedicato a: chi pensa che non potrà mai più innamorarsi, a chi sogna un’avventura a duecento all’ora, a chi ama le storie col fiato sospeso.

Copertina del libro "Solo parti di cielo"Solo parti di cielo di Laura Marchi – Rachele ha visto la sua vita capovolgersi nello spazio di un secondo: da avvocato di successo, donna indipendente ed equilibrata, si è ritrovata sola, fragile, atterrita da un violento senso di colpa che la conduce in poco tempo a perdere la connessione con la realtà e a soffrire di una forte depressione e della sindrome bipolare. Come in un incubo senza fine, la donna viene ricoverata in un centro di salute mentale. Lì, finalmente, senza più nulla da perdere, può ritrovare se stessa. Abbandonandosi ad un sonno rigeneratore, Rachele ritrova in sogno la forza di rialzarsi e persino di innamorarsi. Sarà quell’amore sognato a farle capire che le porte della vita non sono mai chiuse a chiave.
Dedicato a: chi ha perso ogni speranza, chi affronta un momento difficile e crede di non poterne uscire, chi sogna ancora di trovare l’Amore, ma non ha il coraggio di confessarlo nemmeno a se stesso.

 

non aver paura copertina 500pxNon aver paura di Carmelo Cossa – Tommaso è un imprenditore strozzato dalla crisi. Ha una figlia ormai adulta con cui i rapporti non sono idilliaci. Ha tante preoccupazioni e tanta voglia di lottare per risolvere il travaglio economico che gli anni della crisi mondiale hanno procurato alla sua azienda. Ma proprio nel momento del massimo sforzo, quando tutte le sue energie sono concentrate verso l’obiettivo di trovare una soluzione ai problemi finanziari che lo affliggono, un violento dolore alla testa lo costringe a fermarsi, a chiedere aiuto, e a scoprire in pochi giorni di essere fragile, pericolosamente in bilico sulla sottile soglia tra vita e morte. Una corsa all’ospedale e un’operazione complessa gli salveranno la vita, ma sarà l’amore di Nadia, la sua compagna, a dargli la forza di risollevarsi, di tornare a sperare, di ricominciare a vivere.
Dedicato a: chi vuole un romanzo ricco di forza, di speranza, un inno alla vita e all’amore. Chi vuole sognare e commuoversi, ridere e piangere; da leggere da soli o in compagnia del proprio amato.

Romanzi in cui si parla d’Amore in modo insolito

copertina di Badlands along Po riverBadlands along Po River di Mirko Confaloniera – Paul è un quarantenne di provincia e quella che lo vede protagonista, più che una storia d’amore, è una inquietante vicenda di delitti, di fanatismo religioso e di sinistre sette del Dio Delta. Compie un viaggio solitario, attraverso la valle del grande fiume Po, risalendo il suo percorso fino alla foce; in Polesine, viene costretto a fermarsi perché coinvolto suo malgrado nelle indagini su una serie di delitti efferati. Ma morte e amore come possono intrecciarsi? Sebbene non sia un romanzo d’amore, Badlands è percorso da una corrente di sentimenti, rimpianti, attrazione che spingono Paul tra le braccia di Giovanna, giornalista intraprendente che lo affiancherà nella sua personale ricerca della verità. Un’attrazione di una notte che non smuove il protagonista da quel sentimento profondo e viscerale che lo lega a Daniela, la bella compagna rumena che, lasciandolo e interrompendo la relazione, ha dato il via a quella sete di viaggiare che ha condotto Paul nel mezzo di quest’avventura. Ed è a Daniela, al rimpianto per quell’amore perduto, che rimandano le pagine più ‘romantiche’ di un libro tutt’altro che romantico…
Dedicato a: quelli che proprio non sopportano San Valentino, il romanticismo, i peluche, i cioccolatini. Coloro che adorano leggere dell’amore reale, quello fatto di errori, recriminazioni, sofferenze, rimpianti, ma anche ricordi indelebili e sensazioni che non possono essere taciute.

 

copertina "Delitto d'onore"Delitto d’onore di Simonetta Delussu – Un inganno, l’assenza di scrupoli; una minaccia, una pistola, un omicidio. Elementi che certamente non collocano Delitto d’onore tra i romanzi d’amore per antonomasia. Eppure, questa storia vera, che risale agli anni Venti di una Sardegna rurale, arretrata e profondamente sorretta da tradizioni e leggi d’onore spietate, è anche e soprattutto una vicenda d’amore. È Irene Biolchini, graziosa ventenne di Tertenia, a diventare il simbolo dell’Amore: quello per un uomo prima, quello per la Vita e per un figlio, poi. Irene si innamora di Domenichino. È un amore puro, sincero, che ha la forza dei vent’anni, che si dona senza difese e si manifesta in ogni forma possibile. Domenichino ottiene da Irene la suprema dimostrazione d’amore, promettendole un imminente matrimonio e dandole, come simbolo della sua sincerità, una pistola: «Se ti inganno, mi devi uccidere». Quando Irene rimane incinta, e Domenichino l’abbandona al suo destino, la donna sa che la vergogna subita ricadrà anche sulla sua famiglia. Per lavarla via occorre far scorrere il sangue. E infatti suo padre le dice: «O lo uccidi, o ti uccido». Ma Irene sa che, perdendo la propria vita, morirebbe anche quel bambino che porta in grembo. Con il coraggio a due mani e l’indomita forza che solo una madre può avere, Irene decide di uccidere l’amore della sua giovinezza.
Dedicato a: coloro che amano le biografie; coloro che vogliono leggere una storia unica, in cui l’amore può trasformarsi in disperazione ma rivive sotto altre forme e prendendo nuove direzioni.