Blog

Con un giorno di ritardo causa malanni stagionali, ecco a voi i primi consigli di lettura dedicati al mese di ottobre, un periodo dell’anno che si colora di tante sfumature di GIALLO

Il canto del Muezzin. Petagram Parte I – Enrico Faggioli

Mentre un inquietante messaggio radio mette in allarme i servizi segreti di tutto il mondo, a Piacenza, il commissario Boschi è alle prese con una serie di delitti e strani rapimenti. La logica dell’assassino sfugge a ogni comprensione, ma solo perché Boschi non ha in mano tutti i tasselli del puzzle.

Che legame c’è tra un virus letale rubato in Austria, la guerra santa degli integralisti islamici ed il misterioso criminale che si fa chiamareMuezzin? Cosa c’entra Aspide, il più ricercato terrorista del pianeta con la visita che il Santo Padre ha in programma a Piacenza il 4 luglio?

Ciò che interessa è l’equilibrio mondiale e poco importa se nel mirino c’è un’insignificante città di provincia. Donne, bambini, vittime innocenti. Gli americani le chiamano “casualties”, perdite trascurabili per tutti tranne che per il commissario Boschi che dovrà collocare ogni tassello al suo posto perché la sua città, stavolta, si trova ad un passo dall’apocalisse.

La teca di cristallo – I delitti della via Francigena. Atto III – Danilo Persicani

I tragici fatti di sangue accaduti sulle alture di Bobbio sembrano preludere a una svolta significativa nelle indagini degli inquirenti. Se da un lato i nomi degli autori dei vari omicidi e i loro mandanti possono considerarsi acquisiti con certezza, dall’altro, il luogo dove il tesoro di santo Stefano è stato nascosto, dopo il suo trafugamento dal cantiere nell’ex oratorio di Contrada San Salvatore a Piacenza, continua a rimanere un mistero assolutamente irrisolto. Il commissario De Siris, il capitano Santospino e il PM Corsano formano una squadra di investigatori molto affiatata ma questo non basta per dare conclusione al machiavellico intrigo. Come spesso accade in queste complicate situazioni, è l’elemento marginale a dare un impulso decisivo alle indagini.

Assassinio sul Red River – Marcie R. Rendon

Cash e lo sceriffo Wheaton hanno uno strano legame. Lui la tirò fuori dall’auto distrutta di sua madre quando aveva tre anni e da allora la tiene d’occhio.
Il Minnesota settentrionale, lungo il Red River, è un luogo duro in cui vivere e, a tredici anni, Cash lavora già nelle fattorie.

Ma lei è ancor più dura della vita: agile, indossa sempre giacca e pantaloni di jeans, fuma Marlboro e beve Bud.
Guidare il camion è la sua fonte di vita e giocare a biliardo è la sua grande passione.
Wheaton immagina per lei una vita migliore ma nei suoi sogni Cash “vede” ed è quello il punto di partenza per iniziare l’indagine e scoprire chi ha commesso l’Assassinio sul Red River.

L’onda del movente – Giorgio Peruzio

Morti apparentemente naturali si rivelano delitti ingegnosamente celati. Il vicequestore Gabuzzi, appena nominato a capo della Squadra Scientifica Investigativa della Questura di Firenze, si dedica a ricostruire il profilo del serial killer. La chiave è il movente. Quando viene scoperto e reso pubblico, mentre panico e tensione si diffondono in città, un giovane informatico si costituisce, assumendosi la responsabilità dei delitti noti e di altri, mai prima scoperti. Tuttavia, Gabuzzi non è convinto: il profilo del reo confesso non corrisponde a quello del misterioso killer. L’enigma non è risolto e Gabuzzi deve destreggiarsi tra le pressioni dei mass media, il Magistrato che vuole chiudere il caso e altre morti. Intanto, una seconda inchiesta, che pareva di poco spessore, scoperchia un pericoloso complotto in cui sono coinvolti i rampolli della Firenze bene. Sullo sfondo, il fascino e il respiro storico della capitale gigliata. Dentro questo quadro di bellezza e inquietudini, si muovono i protagonisti con le loro pulsioni, contraddizioni e sentimenti, in un crogiuolo di emozioni, ora dolci ora stridenti.

Il verme – Fabio Mongardi

Sullo sfondo di una Ravenna autunnale e grigia, con un cuore antico che emerge di tanto in tanto dai monumenti e dai ricordi, si muovono i protagonisti di questo giallo intenso e d’atmosfera dove si mescolano emozioni, sentimenti e riflessioni sulla vita. Un ispettore di polizia vicino alla pensione, che si fida più del suo intuito che della moderna tecnologia, indaga sulle morti apparentemente inspiegabili di tre vecchi reduci dai campi di concentramento nazisti.

Prima la voce – Maddalena Mantovani

La telefonata di un Commissariato di Polizia irrompe nella vita di Emma, studentessa universitaria alle prese con una tesi di laurea sul Caravaggio, e la costringe a partire immediatamente per Roma. Qui, la dottoressa Damiani, donna stravagante giunta ormai a fine carriera, sta indagando sulla morte di Caterina Leonardi, moglie di Jacopo Doschi dal quale Emma aspetta un figlio. Nel corso dei colloqui con il commissario, la ragazza ripercorre gli ultimi mesi vissuti con l’uomo del quale si è innamorata mentre nel suo animo affiorano dubbi e angosciosi timori.

Rapina al furgone blindato – Ermanno Mariani

Biondo organizza l’assalto a un furgone blindato ma per portarlo a segno servono esplosivo e fucili mitragliatori.
Questa storia noir è raccontata interamente dalla sponda dei banditi, pronti a tutto pur di svuotare la “pancia” del blindato.

Anche il piano più perfetto e un colpo messo a punto nei minimi dettagli devono però fare i conti con l’imprevedibilità degli eventi.

Il marchio della bestia – Nicola Verde

Bonela, paese immaginario della Sardegna. In località Sa Funtanedda, vengono trovati i cadaveri di due ragazzi. Gli omicidi sono efferati, a colpi di pietra, il giorno è quello dello sbarco sulla Luna, nel luglio 1969. A indagare il maresciallo Carmine Dioguardi, uomo del Sud che somiglia al caratterista Carlo Romano “sbattuto” in Sardegna per motivi che ignora.

Le modalità omicidiarie  rimandano a un triplice omicidio accaduto nel 1919: che ci siano legami?

Una faida che  improvvisamente si riaccende?

Intrigo a Istanbul – Maddalena Tiblissi

Estate 2013: mentre a Istanbul iniziano le proteste per il Gezi Park, qualcuno lavora nell’ombra per preparare un attentato, servendosi di un terrorista del quale nessuno conosce il volto e che ha un’intelligenza fuori dal comune.

Ma una nouvelle Mata Hari e i servizi segreti internazionali sono sulle sue tracce. Una spy story avvincente e mozzafiato a cui non manca una storia d’amore intrecciata alle vicende che si susseguono.

I libri consigliati fanno parte della collana TERZO GRADO di cui vi invitiamo a scoprire tutti i titoli!