Blog

Siamo ribelli della montagna

Viviam di stenti e di patimenti

Ma c’è una fede che ci accompagna

Sarà la legge dell’avvenir

Ma c’è una fede che ci accompagna

Sarà la legge dell’avvenir

Introduzione al racconto Il grande rastrellamento (1944)

Ripubblicato nell’aprile di quest’anno arricchito di due brevi racconti inseriti in apertura [Il capitano Mac e il mostro d’acciaio] e chiusura [Panzerfaust] allo smilzo volume, Il grande rastrellamento di Ermanno Mariani si conferma come documento fondamentale per comprendere sotto un diverso punto di vista cosa accadde nell’inverno del 1944-1945 sulle colline del piacentino, luogo di passaggio obbligato per le truppe dell’esercito occupante addette al rifornimento dei propri connazionali trincerati oltre la Linea Gotica.

Il testo si compone di dieci racconti attraverso cui l’autore lascia che siano le voci dei partigiani a interagire con il lettore/la lettrice che ha così l’opportunità di sentire più da vicino il coraggio e la paura che hanno saputo spingere uomini e donne a compiere azioni che mai avrebbero immaginato possibili; tutto nel tentativo di creare un mondo migliore, libero dalla piaga dell’oppressore fascista.

Un popolo ribelle, consapevole della propria identità e vittima di una forza inarrestabile, che è riuscita a travolgerli solo in parte preservando a imperitura memoria la loro voce che oggi possiamo ritrovare nella raccolta di Mariani e nelle tante canzoni che sono sopravvissute al tempo e che l’autore decide di riportare, in forma di strofa, in apertura a ciascuna storia – fatta eccezione per il racconto La sortita (1945) introdotto da una citazione dell’Ariosto.

Eroismi, fughe, torture, imboscate, tradimenti; nulla viene risparmiato al lettore vittima di una prosa già ben collaudata in altre pubblicazioni apparse per la nostra casa editrice.

A impreziosire la raccolta, l’autore decide d’inserire un interessante apparato fotografico e un approfondito Intermezzo storico utile per accompagnare il lettore alle atmosfere di quei tempi che sembrano tanto lontani ma che, in realtà, fanno tutt’ora parte di noi, della nostra comunità, del nostro essere piacentini.

Il libro è disponibile sul sito dell’editore CLICCA QUI

––––––––––––––––––––––––––

Scopri gli altri romanzi di Ermanno Mariani sul sito della casa editrice CLICCA QUI

––––––––––––––––––––––––––

Leggi le puntate precedenti:

Il sale della terra | James Lee Burke

Luce | Osvaldo Vernero

L’equivalente dei sogni | Davide Forte

Domina noctis | Enrico Faggioli

L’onda del movente | Giorgio Peruzio

1968 | Dianella Bardelli

Dietro la tenda | Maura Maffei